Gestielle Cedola Più Italia

Categoria AssogestioniObbligazionario misto
Data di avvio18 Marzo 2013
Codice ISIN PortatoreIT0004906050
Destinazione proventiA distribuzione annuale dei proventi
Indicatore sintetico di rischio2
Grado di complessità:Non complesso
Leva finanziariacompresa tra 0,7 e 1,1
Volatilità target1%
Patrimonio Netto al 18/04/2018 46,69 milioni di euro
Valore quota al 18/04/2018 5,229 euro

Sottoscrivibile dal 18/03/2013 al 12/04/2013 – FINESTRA DI SOTTOSCRIZIONE CHIUSA IN DATA 09/04/2013.

Commissione di sottoscrizionenon prevista
Commissione di gestione0,30%
Commissione massima Banca Depositaria0,075% semestrale
Commissione di collocamento annualizzata0,80%
Provvigione di incentivonon prevista
Commissione di rimborso decrescenteda 4,0% – a 0% (a scalare giornalmente fino al quinto anno)
PIC
Importo minimo100,00 Euro
Importo minimo versamenti successivi50,00 Euro (solo durante il periodo di sottoscrizione)
Diritti fissi8,00 Euro (applicati anche in caso di rimborso) ridotto a 6,00 Euro qualora il sottoscrittore opti per l’invio della lettera di conferma in formato elettronico.
Anno di riferimento Data Ex- Cedola Valuta Pagamento Importo Euro pro quota
2018 NO
2016-2017 (*) 08.02.2017 14.02.2017 0,181
2015-2016 02.05.2016 06.05.2016 0,175
2014-2015 04.05.2015 08.05.2015 0,175
2013-2014 02.05.2014 08.05.2014 0,175

(*) A partire dall’anno solare 2016 i proventi oggetto di distribuzione sono costituiti dai ricavi netti risultanti della sezione reddituale del rendiconto.

Performances al 18/04/2018
1 giorno 1 mese 6 mesi 1 anno 2 anni 3 anni
-0,020 -0,080 -0,460 -0,610 0,840 0,510

Storico valore quota
Crea il tuo grafico

Disponibilità dati dal 17/03/2013 al 19/04/2018.
Seleziona le date di interesse:

Con Cedola
Ex Cedola

Interrogazione valore quota
Calcola
Estrai i dati

Disponibilità dati dal 17/03/2013 al 19/04/2018.
Seleziona le date di interesse

Visualizza


AVVERTENZA: Prima dell'adesione leggere la Documentazione d'Offerta. Non vi è garanzia di uguali rendimenti per il futuro. I rendimenti dei benchmark di riferimento, se previsti, sono calcolati in coerenza con il regime fiscale previsto per gli OICR di diritto italiano.